Traslochi a Roma

Trasloco senza danni: consigli per imballare i tuoi oggetti

Fare un trasloco senza danni è possibile, ed è il sogno di chiunque si appresta a farne uno. Molti di voi già saranno esperti e avranno trovato delle proprie tecniche di imballo e trasporto. Altri invece sono alle prime armi e con questa guida vi sveleremo i segreti per un trasloco senza danni. Ecco i consigli della Sat International Movers, Ditta Traslochi Roma.

Gli oggetti fragili

Gli oggetti fragili per eccellenza e che ci tengono maggiormente col fiato sospeso durante il trasloco sono molti. Tra questi si trovano i piatti, i bicchieri magari anche in cristallo e non solo di vetro e i suppellettili preziosi. Per prima cosa è bene munirsi di contenitori adeguati al trasporto di questi oggetti, per dimensione e conformazione.

Si consigliano soprattutto scatole di piccola e media taglia in cartone il cui fondo sia ben saldo e non ci sia pericolo di aperture anche accidentali. Indispensabile è anche preparare un giusto fondo prima di sistemarvi gli oggetti fragili, qualsiasi essi siano.

Per farlo munitevi di fogli di pluriball e coprite bene il fondo stesso, solo allora potrete inserire gli oggetti che andranno ricoperti singolarmente sempre con fogli di pluriball o con carta da imballo. Infine si consiglia di sistemare i piatti in verticale, come fossero nello scolapiatti e gli oggetti più piccoli staranno superiormente.

Le bottiglie e i vasi

Anche le bottiglie sono oggetti fragili, sia che queste siano colme che vuote. I vasi sono anche loro delicati e spesso anche molto preziosi o costosi e per questo è necessario imballarli al meglio.

Per tutti questi oggetti si potrà preparare una scatola come descritto per gli altri prodotti fragili e proteggere ogni bottiglia o vaso con pluriball o carta da imballo. In particolare all’interno dei vasi si potrà inserire altra carta o fogli pluriball per dare maggior stabilità durante il trasporto e per proteggere anche la superficie interna.

In alternativa potrete scegliere delle scatole apposite per le bottiglie, come quelle che si usano anche per i regali e le confezioni natalizie per intenderci. Prediligete scatole delle giuste dimensioni e non lasciate vuoti all’interno, inoltre non appesantitele troppo: meglio una scatola in più e più leggera per evitare anche cadute accidentali.

I libri e i documenti cartacei

Molto spesso si sottovalutano i libri ed i documenti cartacei durante il trasloco. In realtà anche questi possono andare persi o arrivare a destinazione rovinati, anche irrimediabilmente.

Per questi oggetti utilizza delle scatole di piccole dimensioni, in questo modo saranno più leggere. È bene riporli orizzontalmente sul fondo foderato di carta di giornale o da carta da imballo; iniziate da quelli più pesanti e voluminosi e man mano salendo impilate quelli più leggeri.

Vanno comunque ricoperti e protetti tutti i libri con copertine fragili, magari antichi, mentre i documenti è bene siano inseriti in apposite cartelle di plastica, cartoncino o in raccoglitori rigidi.

Prima di imballare libri e soprattutto i documenti individuate quelli indispensabili e buttate ciò che non vi serve, ma ricordate che le ricevute di pagamento delle bollette, gli estratti conto bancari e altro è meglio siano conservati per un determinato numero di anni.

Gli abiti e la biancheria

Gli abiti e la biancheria per la casa o da letto è anch’essa da proteggere. Si prediligono scatole di grandi dimensioni, anche quelle comunemente usate nell’armadio e che già contengono i vostri effetti personali, magari già divisi per stagione o tipologia di capo. Potrete munirvi di sacchetti per i vestiti, quelli che si possono anche appendere e che mantengono intatti anche i tessuti più delicati.

Consigli

Qualsiasi siano gli oggetti da trasportare sigillate sempre le scatole e scriveteci sopra cosa contengono, così che anche durante il trasporto siano evitati danni.

Se poi avete bisogno di un aiuto, potete rivolgervi con fiducia a noi per un preventivo trasloco gratuito. Essendo noi una delle ditte traslochi Roma, l’invito è rivolto solo agli abitanti del Lazio.