come traslocare i vestiti

Come traslocare i vestiti

Il trasloco è già di per se un momento difficile, ma capire come traslocare i vestiti senza che si pieghino o, peggio ancora, si perdano, è qualcosa che rende questo momento ancor più difficile da affrontare. Esistono però dei metodi, provati da chi ha affrontato nel corso della sua vita un trasloco, che rendono questo momento meno difficoltoso e più gestibile, sia a livello pratico che psicologicamente: sì perché traslocare ruba energie mentali, e poterle risparmiare fa veramente comodo a tutti. Vediamo nel dettaglio alcuni trucchi per traslocare i vestiti con comodità e senza correre rischi. 

COME TRASLOCARE GLI ABITI E LE CAMICIE

Che sia un completo da uomo oppure un tailleur, un abito o una gonna per una donna, si tratta di capi che durante il trasporto non debbono subire sgualciture: non a caso si tratta di abiti che normalmente, all’interno dell’armadio, vengono posti sulle stampelle e tenuti in modo che non subiscano pieghe antiestetiche.

Nel caso in cui si debba traslocare questo genere di vestiti, l’ideale è procurarsi delle scatole guardaroba: si tratta di vere e proprie repliche di un armadio. Queste scatole contengono infatti al loro interno un bastone appendiabiti a cui appendere le stampelle appena prese dall’armadio.

Rappresentano dunque la soluzione ideale per effettuare questo genere di traslochi. Inoltre va detto che le scatole guardaroba costano davvero solo pochi euro, per cui è abbastanza comodo ed economico utilizzarle.

Se si desidera prestare un’accortezza maggiore è possibile tenere gli abiti all’interno delle loro custodie o, se non se ne dispone, riponendoli coperti da teli in plastica.

Anche le camicie possono essere appese nelle scatole guardaroba, tuttavia nel caso in cui non le si reperiscano, possono essere piegate a dovere e possono essere inserite all’interno di buste di plastica predisposte proprio per il trasloco di capi d’abbigliamento.

In generale è comunque consigliabile effettuare il trasloco dei vestiti solo uno o due giorni prima dell’arrivo nella nuova abitazione.

COME TRASLOCARE T-SHIRT, JEANS E BIANCHERIA

Quando si pensa alla biancheria relativamente ad un trasloco, la prima cosa che viene in mente è quella di prendere i cassetti e svuotarli dentro una qualsiasi valigia.

Sarebbe un metodo veloce che però comporterebbe inevitabilmente di dover rilavare e ristirare tutti i capi una volta che questi giungano a destinazione nella nuova dimora. Molto meglio invece è riporli all’interno di contenitori in plastica ideati proprio per tale funzione. una volta svuotati dopo il trasloco possono essere utilizzati per riporre la biancheria durante i cambi di stagione.

Per quanto riguarda i jeans e le t-shirt il metodo migliore per effettuare un trasloco è quello di arrotolare i capi: in questo modo possiamo essere certi che durante il viaggio non subiranno sgualciture.

Le t-shirt debbono essere piegate a metà e poi arrotolate, i jeans vanno piegati unendo le due gambe e poi arrotolati a partire dal basso. Non occorre fermarli con elastici o altro, è sufficiente metterli ben stretti l’uno all’altro.

COME TRASLOCARE LE SCARPE

Sebbene possa sembrare una cosa molto facile, anche le scarpe vanno traslocate con una ratio: specialmente le calzature più delicate e quelle di design che, se sottoposte a trasporti non adeguati, possono rovinarsi irrimediabilmente.

Se si deve traslocare sneakers e scarpe da ginnastica è fondamentale farlo accertandosi che siano perfettamente asciutte e ben pulite: a quel punto possono essere sistemate nei loro cartoni originali o, se non sono più a disposizione, in cartoni nuovi.

Le scarpe in cuoio o di design necessitano invece di maggiore attenzione: dovendo necessariamente mantenere la forma ed il colore è opportuno procurarsi dei tendiscarpe. Si tratta di un semplice attrezzo che mantiene la scarpa rigida permettendogli di rimanere sempre impeccabile.

Per le calzature di maggior valore è inoltre opportuno inserire nella scatola anche un sacchetto anti umidità.

Attraverso questi consigli è possibile trasportare tutti i capi di abbigliamento senza che sgualciscano durante il percorso, facendo sì che un’attività difficile, come traslocare i vestiti, possa essere superata con successo senza troppi sforzi.